federazione ciclistica logo

Campionessa Italiana Ciclocross - ELEONORA CIABOCCO - Talento precoce predestinato

CIABOCCO Eleonora 2018 TRIC CROSS 4FESTA PIENA nella capitale, presenti babbo Nazareno, mamma Paola e l’immancabile sorella Elisa (unico assente giustificato: il fratello Elia, in ritiro con la squadra).

FESTA NEL TEAM Di Federico Pink, insieme al tandem dei direttori sportivi, Silvia Trovellesi – Edoardo Di Federico.

FESTA IN CASA Federciclismo Marche, con il presidente regionale Lino Secchi a rivendicare la maceratesità e la marchigianità di Eleonora, troppo spesso data per ‘abruzzese’ in quanto il club blu-fucsia ha doppia affiliazione, in Abruzzo e nelle Marche (a Porto S.Elpidio).

FESTA ALL’ISTITUTO Comprensivo “Alessandro Manzoni” di Corridonia, in cui la campionessa frequenta il terzo anno della Scuola Secondaria di Primo grado (terza media).

A ROMA, BRACCIA al cielo, come da logica e pronostico.

ANCHE SE NELLA DISCIPLINA campestre spesso non vale né l’una né l’altro, specialmente quando il circuito è anomalo, asciutto, con lunghi tratti pianeggianti e battuto dal vento.

CIABOCCO Eleonora 2018 TRIC CROSS 9Eleonora Ciabocco regala alla sua Corridonia ed alle Marche il titolo di Campionessa Italiana Ciclocross.

PER L’ESORDIENTE QUATTORDICENNE è un’ulteriore impresa, dopo quella realizzata al Giro d’Italia, con la maglia rosa indossata dall’inizio alla fine e sei tappe vittoriose su sei.

Con la casacca tricolore infilata, siamo a 18 ori su 18 corse disputate.

RECORD ASSOLUTO, da talento precoce (prime gimkane affrontate a tre anni) e da predestinata: ha corso Elisa ed Elia gareggia con la squadra professionistica continental Sangemini Mg. K Vis Olmo Vega marco-toscana.

LO SCUDETTO BIANCOROSSOVERDE acquisito, di forza e lucidità, ha il sapore della rivincita, dopo il bonzo (strettino) conquistato l’anno scorso nel massimo appuntamento nazionale.

“SONO CONTENTA, DOPO una prova difficile: il percorso era piatto e poco tecnico, con le scale ed i dossi a costituire ostacoli insidiosi” confessa la neocampionessa, lineare nella sua azione, impostata sull’accorta corsa nel nucleo di testa e la proiezione finale.

- ELEONORA, ORA?

“Forse la passerella con la maglia tricolore a Vittorio Veneto il 21 gennaio, il riposo, lo studio e l’attività su strada a partire dalla fine di marzo.”                                              

APPLAUSI: SABATO 13 gennaio, alle 16, nel Gala della Federciclismo Marche, a Recanati.    

COMMOZIONE: diffusa.

VEDI LUCIO DI FEDERICO, finalmente vestito di bianco, rosso e verde.

VEDI GIOVANNI CALVIGIONI (oggi ammiraglio SCAP), che ha messo in sella Eleonora, facendola innamorare del cross e vaticinandone i successi.

                                                                   Umberto Martinelli

Sport Integrazione Sociale

SportSupporter

NUOVO CORSO GIUDICI DI GARA

FB IMG 1504340539639

Sponsor

 

 filo-d-oro     PIERONI MAURO LOGO  HAIR SERVICES LOGO 

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Navigando il nostro sito, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Leggi la normativa estesa Leggi di più.

Accetto i cookies da questo sito